Cataldo Staffieri

Profilo Personale

Cataldo Staffieri vive ormai da anni nella Provincia di Siena. Una persona legatissima a Siena, sebbene originario della Puglia. Si è trasferito in Toscana in età universitaria per conseguire il titolo di studi in Scienze Bancarie, e qui è rimasto per questioni di affari che lo vedono impegnati in diversi progetti nel Comune di Siena ed oltre.

Nato a Castellaneta il 20 Ottobre 1969, Cataldo Staffieri vive attualmente a Siena, La città è universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale, nonché per il celebre Palio. L’UNESCO ha iscritto Siena nella world heritage list nel 1995, per aver conservato importanti caratteristiche della sua struttura medievale.

Siena è senz’altro una città famosa nel mondo, oltre che per le sue bellezze architettoniche e artistiche, anche per la gastronomia tipica di questa città. Dalle portate principali, ai salumi e i dolci. Anche il vino è eccellente, vicino a Siena infatti vi sono molti vigneti di cantine molto conosciute ed apprezzate in Italia e in tutto il mondo. Ad esempio, molto apprezzato è il Brunello di Montalcino, prodotto nel territorio del Comune di Montalcino, in provincia di Siena, e anche il Chianti Colli Senesi un vino DOCG prodotto sempre nella Provincia di Siena.

In questo, Nannini, porta con sé un pezzo di storia della città, in quanto ha mantenuto la lavorazione artigianale di quei dolci di una volta. E la missione di Cataldo Staffieri e dei suoi collaboratori è proprio quella di far conoscere i dolci tipici senesi nel mondo.

Altra importante tradizione di Siena è sicuramente il palio, che consiste in una competizione fra le contrade di Siena e che si svolge normalmente due volte all’anno.

L’istruzione in Scienze Bancarie e il suo ruolo come contribuente e attivista

Nel 1993 Cataldo Staffieri consegue il titolo di laurea in Scienze Bancarie presso lUniversità degli Studi di Siena con una tesi in “Lineamenti Generali del Bilancio Sociale”. Fondata nel 1240 con le Scuole di Medicina e Diritto, è una delle più antiche università italiane ed europee.  

Cataldo Staffieri ha anche ricoperto un ruolo importante come contribuente e attivista in due fondazioni a scopo umanitario Pietroletti e Telethon, che lottano contro le malattie genetiche e finanzia i ricercatori e gli istituti di ricerca.